Associazione Alzheimer ONLUS logo

NewsletterLogo
Con l'iscrizione alla newsletter ricevi aggiornamenti giornalieri o settimanali sulla malattia, gli eventi e le proposte dell'associazione. Il tuo indirizzo email è usato solo per gestire il servizio, non sarà mai ceduto ad altri.

    Iscriviti   


captcha 

Ci sono diritti per il caregiver?

caregiver and mature woman smiling

Sì, ci sono, e in effetti Jo Horne, autore di Caregiving: Helping an Aging Loved One (Caregiving: aiutare un nostro amato che invecchia) ha composto un elenco di diritti specifici dei caregiver.


I diritti, elencati di seguito, offrono parole di convalida e di forza per il caregiver nelle sue attività e responsabilità quotidiane.


Come caregiver, ho il diritto di ...

  • prendermi cura di me stesso; questo non è un atto di egoismo, ma mi darà la capacità di prendermi cura meglio della persona amata;
  • cercare aiuto dagli altri anche se la mia persona cara potrebbe obiettare; riconosco i limiti della mia resistenza e forza;
  • tenere vivi aspetti della mia vita che non includono la persona a cui tengo, proprio come farei se fosse sana; so di fare tutto ciò che posso ragionevolmente per questa persona e ho il diritto di fare alcune cose per me stesso;
  • arrabbiarmi, essere depresso ed esprimere occasionalmente altri sentimenti difficili;
  • rifiutare qualsiasi tentativo da parte della persona amata (conscia o inconscia) di manipolarmi attraverso sensi di colpa, rabbia o depressione;
  • ricevere considerazione, affetto, perdono e accettazione per quello che faccio per la persona amata fintanto che offro queste qualità in cambio;
  • essere orgoglioso di ciò che sto realizzando e applaudire il coraggio che a volte c'è voluto per soddisfare le esigenze della persona amata;
  • proteggere la mia individualità e il mio diritto a farmi una vita che mi sosterrà nel momento in cui la persona amata non ha più bisogno del mio aiuto a tempo pieno;
  • aspettarmi e pretendere che, man mano che vengono fatti nuovi passi avanti nella ricerca di risorse per aiutare le persone anziane con disabilità fisiche e mentali nel nostro paese, vengano fatti passi da gigante per aiutare e assistere i caregiver.

 

Horne osserva inoltre che i caregiver possono aggiungere propri diritti alla dichiarazione personale.


L'autore raccomanda al caregiver di leggere questi diritti ogni giorno per migliorare autostima e fiducia.

 

 

 


Fonte: Dana Territo in The Advocate (> English text) - Traduzione di Franco Pellizzari.

Copyright: Tutti i diritti di eventuali testi o marchi citati nell'articolo sono riservati ai rispettivi proprietari.

Liberatoria: Questo articolo non propone terapie o diete; per qualsiasi modifica della propria cura o regime alimentare si consiglia di rivolgersi a un medico o dietologo. Il contenuto non rappresenta necessariamente l'opinione dell'Associazione Alzheimer onlus di Riese Pio X ma solo quella dell'autore citato come "Fonte". I siti terzi raggiungibili da eventuali collegamenti contenuti nell'articolo e/o dagli annunci pubblicitari sono completamente estranei all'Associazione, il loro accesso e uso è a discrezione dell'utente. Liberatoria completa qui.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.


 

 

   

 

 

 


Fonte:

(> English text) - Traduzione di Franco Pellizzari.

Copyright: Tutti i diritti di eventuali testi o marchi citati nell'articolo sono riservati ai rispettivi proprietari.

Liberatoria: Questo articolo non propone terapie o diete; per qualsiasi modifica della propria cura o regime alimentare si consiglia di rivolgersi a un medico o dietologo. Il contenuto non rappresenta necessariamente l'opinione dell'Associazione Alzheimer onlus di Riese Pio X ma solo quella dell'autore citato come "Fonte". I siti terzi raggiungibili da eventuali collegamenti contenuti nell'articolo e/o dagli annunci pubblicitari sono completamente estranei all'Associazione, il loro accesso e uso è a discrezione dell'utente. Liberatoria completa qui.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.


 

Informazione pubblicitaria

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.