Cosa si è detto la scorsa settimana nel Mondo dell'Alzheimer

Cosa si è detto la scorsa settimana nel Mondo dell'Alzheimer

Ecco di seguito gli aggiornamenti della scorsa settimana del sito www.alzheimer-riese.it.

Nuovi contributi inseriti:

Adattato un test esistente per rilevare Parkinson e demenza a corpi di Lewy

Gli scienziati dei National Institutes of Health che hanno sviluppato un test rapido e pratico per la diagnosi precoce delle malattie da prioni hanno modificato il test per offrire la possibilità di migliorare la diagnosi precoce del Parkinson e della demenza da corpi...

Un quinto degli anziani operati al ginocchio ha un indebolimento delle reti cerebrali

Un nuovo studio dell'Università della Florida (UF) ha rilevato che il 23% degli adulti over 60 sottoposti a un intervento di sostituzione totale del ginocchio, ha subito un declino in almeno una regione del cervello responsabile di specifiche funzioni cognitive. Il 15%...

Quando il decesso della persona cara interrompe il tuo ruolo di caregiver

Se n'è andato. Dopo anni di cure costanti a chi hai amato così tanto, dopo aver messo in attesa altri aspetti della tua vita per soddisfare i suoi bisogni, ti svegli in una casa stranamente tranquilla e vuota. Non arrivano gemiti sommessi dal letto. Nessuna richiesta...

Come si collega il matrimonio a un rischio più basso di demenza?

Secondo una ricerca pubblicata lo scorso novembre sul Journal of Neurology, Neurosurgery e Psychiatry, le persone che rimangono single per tutta la vita potrebbero avere un rischio più alto del 42% di sviluppare una demenza, rispetto a coloro che si sposano.

La...

Farmaci per l'artrite reumatoide possono dimezzare il rischio di Alzheimer

Una ricerca suggerisce che i farmaci usati per trattare l'artrite reumatoide potrebbero dimezzare il rischio di sviluppare demenza nei pazienti.

Lo studio, eseguito alla Oxford University e al NIHR Southampton Biomedical Research Center, ha analizzato le registrazioni...

L'alcol «fa più male al cervello della marijuana»

Con la progressiva legalizzazione della marijuana [negli USA], un numero crescente di studi sta esplorando i potenziali danni e benefici della droga.

Tuttavia, un nuovo studio suggerisce che quando si tratta di salute del cervello, l'alcol è più dannoso.


Gli scienziati...

Un modo per migliorare senza sforzi la tua memoria

Quando tenti di memorizzare del nuovo materiale, è facile presumere che più lavoro metti dentro, meglio ricorderai. Tuttavia, prenderti occasionalmente delle pause - non facendo letteralmente niente - potrebbe essere esattamente ciò di cui hai bisogno.

Abbassa le...

Anche la Boehringer Ingelheim si ritira dalla ricerca di un farmaco per Alzheimer

Una delle più grandi aziende farmaceutiche della Germania, la Boehringer Ingelheim, ha rinunciato allo sviluppo del suo farmaco per l'Alzheimer, il BI 409306, sottoposto a test di Fase II.

La decisione è basata sul fatto che il farmaco non ha superato il placebo nei...

Prendersi cura del caregiver nel pronto soccorso

La signora G è nel pronto soccorso da ore. Un lavoro esaustivo non ha trovato alcuna causa seria della sua debolezza, il motivo per cui la figlia Rosa (non è il suo vero nome) l'ha portata qui. Dico loro che la signora G sembra essere un po' disidratata e, dopo che...

Approccio su quattro fronti può contribuire all'invecchiamento in buona salute

Vuoi vivere a lungo e in salute? E' ovvio. Però questo non può succedere naturalmente, ci vorrà un po' di sforzo da parte tua, specialmente se sei già oltre i 65.

"Può essere difficile per gli anziani attuare cambiamenti nello stile di vita", ha detto MaryJo...

Pimavanserina dà sollievo dalla psicosi nella demenza, senza effetti collaterali devastanti

Una nuova ricerca condotta dalla University of Exeter, e pubblicata ieri su Lancet Neurology, ha rilevato che la pimavanserina migliora significativamente i sintomi della psicosi nelle persone con demenza, senza i devastanti effetti collaterali degli antipsicotici...

5 modi per trovare felicità come caregiver familiare

Il ruolo del caregiver familiare non è diverso da altri ruoli importanti che possiamo svolgere nella vita - sposa o sposo, madre o padre - tranne che per una cosa: non arriva confezionato nella felicità.

Non condividi entusiasticamente con i tuoi colleghi che tua madre...

La Merck ritira altro farmaco per Alzheimer in fase avanzata, perchè non funziona

NEW YORK (Reuters) - La Merck & Co Inc ha comunicato ieri, martedì 13 febbraio, che interromperà un altro esperimento avanzato di un farmaco contro il morbo di Alzheimer (MA), perché è improbabile che funzioni, aggiungendolo al cumulo di fallimenti per trovare un...

Studio italiano vuole testare l'ozono-terapia per l'Alzheimer

L’uso dell’ossigeno-ozono terapia è un pratica ormai consolidata nel campo dell’ortopedia, in grado di favorire la riabilitazione motoria di un paziente.

Che questo stesso trattamento abbia effetti positivi anche a livello cognitivo è una scoperta sorprendente,...

Invertito l'Alzheimer dei topi ... eliminando l'enzima che fa funzionare i neuroni!?!

Un team di ricercatori del Lerner Research Institute della Cleveland Clinic ha scoperto che rimuovendo gradualmente un enzima chiamato BACE1, si inverte completamente la formazione di placche di amiloide nel cervello dei topi con morbo di Alzheimer (MA), migliorando...

Forma fisica scadente collegata a fibre cerebrali più deboli e rischio più alto di demenza

Gli scienziati hanno ottenuto altre prove che l'esercizio fisico migliora la salute del cervello e che potrebbe essere un ingrediente salvavita che previene il morbo di Alzheimer (MA).

In particolare, un nuovo studio eseguito alla University of Texas Southwestern suggerisce...

Le attività quotidiane sono associate a più materia grigia negli anziani

Livelli più alti di attività fisica nella quotidianità (come la pulizia della casa, portare a camminare il cane e il giardinaggio, così come l'esercizio fisico) sono associati a una quantità maggiore di materia grigia nel cervello degli anziani, secondo uno studio...

Wandering e demenza: cosa dovrebbero sapere i caregiver

L'Alzheimer's Association stima che almeno il 60% delle persone con demenza ha episodi di wandering (vagare e perdersi). Questo è innocuo se si tratta solo di andare in giro senza meta in casa o in una struttura assistenziale, ma può diventare mortale in questo periodo...

Le cellule possono comunicarsi più messaggi allo stesso tempo

Gli organismi multicellulari come gli esseri umani dipendono dal flusso costante di informazioni scambiate tra le cellule, che coordinano la loro attività al fine di proliferare e differenziarsi.

Decifrare il linguaggio della comunicazione intercellulare è da molto...

Mancata coscienza dei problemi di memoria predice l'Alzheimer a breve

I medici che lavorano con individui a rischio di demenza stanno sospettando da tempo che i pazienti che non si rendono conto di avere problemi di memoria hanno un rischio più alto di vedere peggiorare le loro condizioni in un breve lasso di tempo, un sospetto che ora è...

 

I prossimi eventi:

CA Montebelluna: Rilevare e gestire il dolore del paziente non comunicante

Martedì, 20 February 2018 16:30
Ritroviamoci al Caffè
"Demenze ... non solo Alzheimer"

E' una iniziativa, organizzata...
Luogo : Biblioteca Comunale di Montebelluna

Gruppo Auto-Mutuo-Aiuto Valdobbiadene

Lunedì, 26 February 2018 18:00 - 19:30
Riscoprirsi risorsa tra persone unite dallo stesso problema, partecipando ai Gruppi di...
Luogo : Palazzo Celestino Piva, Via Piva, Valdobbiadene

CA Montebelluna: Noi familiari - emozioni e vissuti da gestire

Martedì, 13 March 2018 16:30
Ritroviamoci al Caffè
"Demenze ... non solo Alzheimer"

E' una iniziativa, organizzata...
Luogo : Biblioteca Comunale di Montebelluna

Gruppo Auto-Mutuo-Aiuto Altivole

Martedì, 13 March 2018 20:30 - 22:30
Riscoprirsi risorsa tra persone unite dallo stesso problema, partecipando ai Gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto...
Luogo : Centro Sociale, Via Roma 21, Altivole

CA Pedemontano: Caratteristiche delle demenze e ripercussioni sulla famiglia

Giovedì, 15 March 2018 17:00 - 18:30
Il Caffè Alzheimer Pedemontano Itinerante è un servizio che la Casa di Soggiorno Prealpina, in collaborazione...
Luogo : Centro Polivalente 'La Roggia', Via Caozocco 10, S. Zenone degli Ezzelini

 

Il sito propone l'acquisto online di vari prodotti, un atto di solidarietà che aiuta la continuità dei servizi offerti a malati e famigliari. Ecco alcuni prodotti scelti in modo casuale:

Olio extra vergine oliva

L'olio ottenuto dai 1600 olivi delle coltivazioni Ca' Rossa permette all'Azienda Agricola Saporiti Angelo...

Bassano

Bassano: Immagini senza tempo.
Un’eccezionale raccolta di immagini storiche e cortoline d’epoca...

Bobby grande

Cagnolino ottenuto da un asciugamano di spugna di puro cotone, dimensione 110 x 60 cm.
Disponibile...

Viaggio nelle Venezie - Volume introduttivo

Viaggio nelle Venezie Volume introduttivo - Nuova edizione 2012
«Sartie di navi, distese...

Viaggio nelle Venezie - Padova

Immagini PadovaCollana Viaggio nelle Venezie Padova, Città tra pietre e acque
 
Un suggestivo viaggio alla scoperta...

Specchio rotondo

Specchio stradale rettangolare completo di palo di installazione.
Diametri disponibili 50 - 60 - 70...

Clicca per accedere alla sezione «Acquisti solidali».

 


L'associazione assiste i malati di Alzheimer, i loro famigliari e i caregivers con servizi gratuiti. Puoi decidere di supportarci in questa azione quotidiana associandoti,  inviando una donazione o destinando un lascito.
Grazie in anticipo.


Non vuoi più ricevere questa newsletter? Clicca qui.

Manda questa e-mail a un amico

Prego non rispondere a questa email generata automaticamente; per comunicazioni usare il modulo dei contatti.


2010-2018 © Associazione Alzheimer onlus - Riese Pio X°