Cosa si è detto la scorsa settimana nel Mondo dell'Alzheimer

Cosa si è detto la scorsa settimana nel Mondo dell'Alzheimer

Ecco di seguito gli aggiornamenti della scorsa settimana del sito www.alzheimer-riese.it.

Nuovi contributi inseriti:

Il ritmo del respiro influenza direttamente la memoria

Scienziati della Northwestern University hanno scoperto che il ritmo della respirazione genera un'attività elettrica nel cervello umano, che enfatizza i giudizi emotivi e il richiamo della memoria.

Questi effetti sul comportamento cambiano in modo cruciale se si inspira...

'La mamma ha l'Alzheimer e non può godersi il Natale'

Cara Coleen
Mia madre ha la diagnosi di demenza da pochi anni. E' stato davvero difficile ottenerla, ma ha risposto a molte domande sul suo comportamento, che ci stavano preoccupando da un po' di tempo. Stava facendo delle cose come dimenticare i nomi di persone e di...

5 Consigli ai caregiver di Alzheimer per le prossime feste

Le feste, come tempo per stare insieme e condividere i ricordi con amici e familiari, possono essere difficili quando ti prendi cura di una persona cara con Alzheimer.

Ma, anche se richiedono qualche considerazione in più, questi suggerimenti possono aiutare a rendere...

Antipsicotici aumentano rischio di mortalità nelle persone con Alzheimer

Uno studio recente eseguito all'Università della Finlandia orientale ha associato l'uso di farmaci antipsicotici a un aumento del 60% del rischio di mortalità tra le persone con Alzheimer.

Il rischio era più alto all'inizio del consumo dei farmaci e rimaneva maggiore...

Primo studio su umani a puntare il 'tallone d'Achille' della proteina tau

Molti dei farmaci anticorpi proposti fino ad ora per trattare l'Alzheimer puntano/puntavano solo le placche amiloidi.

Nonostante l'ultimo studio clinico ancora attivo [della Biogen], che è considerato la nostra migliore possibilità nella ricerca di una cura per l'AD,...

È possibile dimenticare inconsciamente un'esperienza?

Ognuno ha fatto qualcosa che probabilmente vuole dimenticare: una caduta di faccia sul palco al ritiro del diploma di scuola superiore o aver chiesto a una donna a che punto è nella gravidanza solo per sentirsi rispondere che non è ancora incinta.

Rimuovere questi ricordi...

Parte lo studio per verificare se i farmaci per l'herpes possono rallentare l'Alzheimer

Il primo studio clinico per verificare se i farmaci per il virus herpes possono avere un effetto sui processi di base dell'Alzheimer è stato lanciato alla Umeå University.

Il gruppo di ricerca ha già dimostrato una correlazione tra l'infezione da virus herpes e...

Studio: i farmaci anti-colesterolo abbassano il rischio di Alzheimer

Dei farmaci comuni anti-colesterolo si sono rivelati promettenti nel ridurre il rischio di Alzheimer, secondo uno studio guidato dalla University of Southern California su dati Medicare.

La nuova ricerca dimostra che, su un campione di 399.979 beneficiari di Medicare...

Le cellule immunitarie del cervello iniziano un'attività anomala anni prima dei sintomi di AD

Sappiamo poco sul ruolo del sistema immunitario del cervello nell'Alzheimer.

I ricercatori del Centro Tedesco Malattie Neurodegenerative (DZNE) e dell'ospedale della Ludwig-Maximilians-Universität (LMU) di Monaco di Baviera hanno ora trovato che esiste una risposta immunitaria...

Proteine ​​nelle urine collegate a rischio più alto di demenza

Le persone che hanno proteine ​​nelle urine, un segno di problemi renali, possono anche avere più probabilità di sviluppare successivamente problemi con le capacità di pensiero, di memoria o addirittura la demenza, secondo una meta-analisi pubblicata on line il 14...

L'idea 'strana' di una ex giornalista ha cambiato l'assistenza per dei pazienti di demenza

Tre anni fa, quando Jay Newton-Small ha trasferito il padre in una struttura di assistenza a Sykesville nel Maryland, ha ricevuto un questionario di 20 pagine  da compilare.

Suo padre aveva l'Alzheimer e la sua memoria che scemava e il comportamento agitato avevano...

Perchè i disordini del sonno possono precedere l'Alzheimer e il Parkinson?

Alcune persone letteralmente manifestano i loro sogni con gesti e comportamenti. Il loro corpo non subisce la paralisi normale che accompagna il sonno REM (Rapid Eye Movement - movimento rapido dell'occhio), la fase in gran parte associata ai sogni. Il loro corpo può scuotersi...

Cosa ci insegnano le persone con demenza sulla comunicazione autentica

Durante la grave recessione del 1980, ho preso la decisione di specializzarmi dopo aver conseguito una laurea in comunicazione non verbale e interpersonale. La mia ricerca si è focalizzata sulla promozione di climi di comunicazione aperta all'interno di diverse aziende....

Le persone con demenza meritano un senso di pace, che però costa

"Devo mangiare. Non dobbiamo cogitare", dice mia nonna 97-enne, che ha la demenza vascolare da tre anni, dopo una serie di ictus. Ora, anche se non mi riconosce, riesce comunque a cogliere dalla soffitta polverosa della sua mente una parola che, vergogna,...

Suggerimenti per il caregiving di Alzheimer e demenza durante le feste

Le feste possono essere un momento particolarmente difficile per i caregiver familiari di persone con demenza o Alzheimer. Per aiutare le famiglie a superare bene le visite del periodo, vediamo cosa dice Mary Catherine Lundquist, direttrice del programma Care2Caregivers,...

 

I prossimi eventi:

Gruppo Auto-Mutuo-Aiuto

Martedì, 20 December 2016 17:45 - 19:15
Riscoprirsi risorsa tra persone unite dallo stesso problema, partecipando ai Gruppi di...
Luogo : Palazzo Celestino Piva, Via Piva, Valdobbiadene

Film: Una sconfinata giovinezza - Caffè Alzheimer Montebelluna

Martedì, 10 January 2017 16:30
Ritroviamoci al Caffè
E' una iniziativa, organizzata dal Comune di Montebelluna e dalla...
Luogo : Cinema Italia Eden- Montebelluna

Gruppo Auto-Mutuo-Aiuto Altivole

Martedì, 10 January 2017 20:30 - 22:00
Riscoprirsi risorsa tra persone unite dallo stesso problema, partecipando ai Gruppi di...
Luogo : Centro Sociale, Via Roma 21, Altivole (Sala Centro Sollievo)

Gruppo Auto-Mutuo-Aiuto

Martedì, 24 January 2017 17:45 - 19:15
Riscoprirsi risorsa tra persone unite dallo stesso problema, partecipando ai Gruppi di...
Luogo : Palazzo Celestino Piva, Via Piva, Valdobbiadene

Le terapie alternative - Caffè Alzheimer Montebelluna

Martedì, 14 February 2017 16:30
Ritroviamoci al Caffè
E' una iniziativa, organizzata dal Comune di Montebelluna e dalla...
Luogo : Biblioteca Comunale di Montebelluna

 

Il sito propone l'acquisto online di vari prodotti, un atto di solidarietà che aiuta la continuità dei servizi offerti a malati e famigliari. Ecco alcuni prodotti scelti in modo casuale:

Coppia terminali x rallentatori 3M

I rallentatori di velocità sollecitano il veicolo in transito, imprimendogli un'accelerazione verticale...

Città delle Venezie - Volumi singoli

Città delle Venezie
Edizioni estratte dalla collana “Viaggio nelle Venezie”
Un ricco corredo...

Cru Cabernet Sauvignon

Il vino Rosso D.O.C. ?CRU d?annata? è ottenuto da un uvaggio di Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc.
La...

Le virtù delle piante

Le virtù delle piante: Vis Naturae
L’antica storia delle proprietà vegetali, del loro uso nei regimi...

Viaggio nelle Venezie - Venezia

Immagini VeneziaCollana Viaggio nelle Venezie Venezia, regina del mare e delle arti

 
Il fascino di una città...

Il Veneto

Il Veneto Formato 30 x 32 cm Pagine 192 113 fotografie a colori e bianco e nero Copertina cartonata...

Clicca per accedere alla sezione «Acquisti solidali».

 


L'associazione assiste i malati di Alzheimer, i loro famigliari e i caregivers con servizi gratuiti. Puoi decidere di supportarci in questa azione quotidiana associandoti,  inviando una donazione o destinando un lascito.
Grazie in anticipo.


Non vuoi più ricevere questa newsletter? Clicca qui.

Manda questa e-mail a un amico

Prego non rispondere a questa email generata automaticamente; per comunicazioni usare il modulo dei contatti.


2010-2016 © Associazione Alzheimer onlus - Riese Pio X°