Cosa si è detto la scorsa settimana nel Mondo dell'Alzheimer

Cosa si è detto la scorsa settimana nel Mondo dell'Alzheimer

Buongiorno

Ecco di seguito gli aggiornamenti della scorsa settimana del sito www.alzheimer-riese.it. Clicca sul titolo per leggere tutto l'articolo.

Sopravvivere come caregiver di Alzheimer

Ho fatto la caregiver di Alzheimer per sette anni. Non ero preparata alle esigenze mentali e fisiche coinvolte nel prendersi cura di una persona con demenza.

Col passare del tempo il mio stato emotivo declinava alla stessa velocità con cui progrediva la demenza del mio...

'Mio marito ha la demenza e mi sento abbandonata dalla mia famiglia'

La lettera: Mio marito ha avuto la diagnosi di demenza tre anni fa. Ora è temporaneamente in un centro sollievo, che diventerà di assistenza permanente poiché sono esausta.
La nostra grande famiglia è sparpagliata in tutto il paese. Restiamo sempre in...

Il modo di muoversi in un labirinto virtuale può predire una futura insorgenza di Alzheimer

Il modo in cui ci si muove in un labirinto virtuale può predire la probabilità di soffrire di Alzheimer. Questa è la conclusione di un nuovo studio, che ha scoperto che le persone a rischio di Alzheimer hanno una minore attività in una rete scoperta di recente delle...

Dieta Mediterranea abbassa il rischio di demenza e declino cognitivo

Da anni molte persone lodano la dieta mediterranea per i suoi benefici sulla salute, alcuni addirittura la considerano la dieta più sana.

Ora i sostenitori della dieta mediterranea possono aggiungere un'altra piuma al cappello.

Secondo un nuovo studio pubblicato sulla...

Le placche nell'Alzheimer compromettono la formazione della memoria durante il sonno

I malati di Alzheimer spesso soffrono di disturbi del sonno, per lo più ancora prima di diventare smemorati. Inoltre, è noto che il sonno ha un ruolo molto importante nella formazione della memoria.

Ricercatori dell'Università Tecnica di Monaco (TUM) sono riusciti a...

Diventa astemio per ridurre il rischio di demenza

Le persone di mezza età dovrebbero restare/diventare astemi per ridurre il rischio di demenza, secondo un comitato di controllo sulla salute. Le linee guida del National Institute of Health and Care Excellence (NICE) in Gran Bretagna sul modo di proteggersi dalla...

5 cose che probabilmente non sapevi dell'Alzheimer

Nel libro «The End of Memory: A Natural History of Aging and Alzheimer's», lo scrittore scientifico pluripremiato Jay Ingram condivide la storia della malattia debilitante, dalla sua scoperta nel 20esimo secolo, fino al punto in cui si trova oggi la ricerca di trattamenti...

Sono caduto! E' Alzheimer?

Le cadute sono comuni nelle persone con Alzheimer.

In effetti, essi hanno una probabilità più che doppia di cadere rispetto agli anziani cognitivamente sani.

Anche i tassi di lesioni da cadute sono più elevati tra le persone con Alzheimer, che spesso hanno problemi...

Invecchiare può essere rischioso: le vulnerabilità finanziarie della vecchiaia

Gestire il denaro può essere difficile a qualsiasi età.

I cambiamenti delle condizioni fisiche e le circostanze della vita possono portare gli anziani a peggiorare i loro comportamenti finanziari, mettendo in pericolo il loro benessere.

Ora questi cambiamenti hanno...

Sonnellini diurni e approvazione aiutano a cementare la memoria e a potenziare l'apprendimento

Un nuovo studio rivela che il pisolino di giorno può aumentare il consolidamento dell'apprendimento legato alle ricompense.

Usando le scansioni cerebrali, i ricercatori hanno scoperto che il sonno sembra aumentare i legami tra 3 aree del cervello che sono importanti per...

Far crescere nuovi neuroni: cioccolato fondente, sesso, esercizio fisico.

Gli adulti possono far crescere nuovi neuroni? Fino a tempi relativamente recenti, gli esperti ritenevano che la risposta fosse no. Ma, come spiega la neuroscienziata Sandrine Thuret, gli esseri umani possono realmente generare nuove cellule cerebrali, un processo chiamato...

Un nuovo modo di combattere il Morbo di Alzheimer

Nella guerra contro l'Alzheimer, uno dei grandi avversari è la proteina amiloide-beta (Aβ).

In un cervello malato, i filamenti appiccicosi formati dalla proteina si raggruppano in placche, che uccidono le cellule nervose e soffocano gli spazi tra di loro.

Al microscopio...

Studio dimostra efficacia di infusioni di sangue per ritardare l'insorgenza dell'Alzheimer

Uno studio ha scoperto che le immunoglobuline endovena (IVIG) prodotte del sangue, riducono l'atrofia cerebrale e il declino cognitivo dei pazienti nella fase iniziale di pre-demenza di Alzheimer.

Le IVIG, estratte dal plasma di più di 1.000 donatori di sangue, contengono...

Nessun aumento del rischio di demenza è stato trovato in pazienti celiaci

Uno studio nuovo e completo dei ricercatori del Celiac Disease Center della Columbia University ha scoperto che i pazienti celiaci non hanno alcun aumento del rischio di demenza nè prima nè dopo la diagnosi della celiachia.

"I pazienti che vengono al nostro centro...

Evitare di colpevolizzare quelli che hanno l'Alzheimer

Cara Carol: Entrambi i miei genitori avevano l'Alzheimer e ne sono già morti.

Leggo continuamente consigli su come evitare l'Alzheimer con la dieta, l'esercizio fisico e altri cambiamenti dello stile di vita e lo trovo insultante.


Sembra implicare...

Smentito principio scientifico sull'amiloide-beta, sul quale si erano basati gli studi di farmaci di Alzheimer

Scientific Reports, una rivista di Nature, ha recentemente pubblicato delle scoperte che contrastano gli studi fatti finora sugli aggregati iniziali formati dall'amiloide-beta, una proteina strettamente associata all'insorgenza e allo sviluppo dell'Alzheimer.

Lo...

 

Gli eventi dei prossimi giorni:

Tecniche di Primo Soccorso

Giovedì, 29 October 2015 08:30pm - 10:30pm
Serata informativa sulle
TECNICHE DI PRIMO SOCCORSO
Tenuta dall'istruttore VDS della...
Luogo : Municipio di Riese Pio X (TV)
Associazione Alzheimer onlus - Cell. 329 4511952 - 331 1652747

Come tutelare l'anziano con demenza e la sua famiglia: l'amministratore di sostegno

Giovedì, 19 November 2015 05:00pm - 07:00pm
Il Caffè Alzheimer è un servizio che la Casa di Soggiorno Prealpina, in collaborazione con l’Associazione...
Luogo : Cavaso del Tomba (TV), Locanda alla Posta

 

Il sito propone l'acquisto online di vari prodotti, un atto di solidarietà che aiuta la continuità dei servizi offerti a malati e famigliari. Ecco alcuni prodotti scelti in modo casuale:

Orologio GSM

Localizzatore satellitare con funzioni di telefonia integrato in un orologio da polso. La migliore soluzione...

Le virtù delle piante

Le virtù delle piante: Vis Naturae
L’antica storia delle proprietà vegetali, del loro uso nei regimi...

Coppia terminali x rallentatori 3M

I rallentatori di velocità sollecitano il veicolo in transito, imprimendogli un'accelerazione verticale...

Il Veneto

Il Veneto Formato 30 x 32 cm Pagine 192 113 fotografie a colori e bianco e nero Copertina cartonata...

Bobby medio

Cagnolino ottenuto da un asciugamano di spugna di puro cotone, dimensione 40 x 60 cm.
Disponibile nei...

Specchio rotondo

Specchio stradale rettangolare completo di palo di installazione.
Diametri disponibili 50 - 60 - 70...

Clicca per accedere alla sezione «Acquisti solidali».

 


L'associazione assiste i malati di Alzheimer, i loro famigliari e i caregivers con servizi gratuiti. Puoi decidere di supportarci in questa azione quotidiana associandoti,  inviando una donazione o destinando un lascito.
Grazie in anticipo.


Non vuoi più ricevere questa newsletter? Clicca qui.

Manda questa e-mail a un amico

Prego non rispondere a questa email generata automaticamente; per comunicazioni usare il modulo dei contatti.


2010-2015 © Associazione Alzheimer onlus - Riese Pio X°