Cosa c'è di nuovo nel Mondo dell'Alzheimer

Cosa c'è di nuovo nel Mondo dell'Alzheimer

Buongiorno

 Ecco di seguito gli aggiornamenti del sito www.alzheimer-riese.it. Clicca sul titolo per leggere tutto l'articolo.

Il potere della poesia: come può aiutare i malati di Alzheimer

Kermit Smith è artista, scrittore, e convive con la perdita della memoria. "Fa parte della vita", ha detto. "E' parte della nostra vita, della maggior parte di noi. Nella mia vita, fin da un bambino molto piccolo, ho sempre avuto molta poesia".

È per questo...

Microglia: il ruolo di queste cellule immunitarie sull'avanzamento dell'Alzheimer

Per la prima volta dei ricercatori hanno stabilito come si diffondono le fibrille tau tossiche con l'aiuto delle cellule cerebrali immunitarie chiamate microglia, durante le prime fasi dell'Alzheimer (AD).

La scoperta di questo nuovo percorso può portare ad un obiettivo...

Scienziati indicano 4 cibi che possono evitarci Alzheimer, cancro e Parkinson

Quattro alimenti con proprietà anti-invecchiamento potrebbero aiutare ad evitare il cancro, l'Alzheimer e il Parkinson. Questa è la visione degli scienziati che stanno dietro un nuovo significativo studio sul metabolismo cellulare.

Secondo gli esperti, piselli,...

'Non sapere' della malattia è fonte di gravi conflitti nella famiglia con Alzheimer

"Ciao!", strilla Drea Lake mentre entra nella stanza del marito Tyrone. Sono sposati da più di 50 anni; Tyrone ha l'Alzheimer dal 2002 e si è di recente trasferito in una casa di cura a Seattle, dove Drea lo visita 5 giorni alla settimana.

"Vuoi la tua musica?"...

Possiamo invertire l'Alzheimer allungando i telomeri?

Come ho scritto nel mio libro di testo di medicina sull'invecchiamento, "Se l'età è un ladro, allora il tesoro più grande che perdiamo è noi stessi".

Noi temiamo l'Alzheimer non solo perché ci toglie la salute, ma perché ci ruba l'anima.

Una volta si pensava...

Studio A4: prevenire la perdita di memoria prima che insorgano i sintomi

Sta partendo un importante esperimento clinico che cerca di rimuovere una proteina chiave del cervello per prevenire la perdita di memoria almeno un decennio prima che i sintomi si notino negli anziani sani.

Lo studio, al quale partecipa il Nantz National Alzheimer Center...

Diagnosi di Alzheimer: si potrà fare attraverso la 'palpazione' del cervello?

Se c'è una tecnica usata dal medico per esplorare il corpo umano durante una visita, per fare la diagnosi o prescrivere ulteriori test, è la palpazione.

Per sua natura, tuttavia, il cervello non può essere 'palpato' senza usare una procedura altamente invasiva (craniotomia,...

Sviluppato al MIT il sistema per predire i cambiamenti nel cervello di Alzheimer

Ricercatori del MIT stanno sviluppando un sistema informatico che utilizza dati genetici, demografici e clinici per aiutare a prevedere gli effetti delle malattie sull'anatomia del cervello.

Negli esperimenti hanno addestrato un sistema di apprendimento automatico su dati...

'Mini-cervelli' umani prodotti ​​in laboratorio possono aiutare a risolvere Alzheimer, Parkinson e autismo?

Un pioniere della medicina di Harvard lo definisce 'stupefacente': un "incredibile successo" e un "salto di qualità" nella battaglia contro Alzheimer, cancro, autismo e Parkinson.

Cosa sta succedendo? Gli scienziati della Ohio State University dicono di aver trovato...

Ricercatrice ottimista che l'insorgenza dell'Alzheimer si può ritardare di 5 anni

Anche se è dal 2003 che non ci sono nuovi farmaci per il trattamento dell'Alzheimer, c'è speranza all'orizzonte, secondo Kathleen Welsh-Bohmer, direttrice del Bryan Alzheimer's Center della Duke University.

Il progresso più grande degli ultimi 10 anni è stato nella...

Parte del puzzle della demenza frontotemporale e della SLA è nel trasporto cellulare

Pur essendo la causa più comune della sclerosi laterale amiotrofica (SLA) e della demenza frontotemporale (FTD), fino ad ora gli scienziati non capivano come un gene specifico potesse causare queste malattie devastanti.

Ora i ricercatori dell'Università di Toronto si...

Identificato meccanismo per cui una risposta immunitaria 'normale' uccide i neuroni

Scienziati che studiano l'infiammazione del cervello hanno scoperto perché certe risposte immunitarie, che di solito aiutano le cellule a riconoscere e combattere le infezioni virali e batteriche, a volte diventano dannose per il cervello.

Molti disturbi cerebrali coinvolgono...

Il fumo è uno dei fattori di rischio della demenza, assieme a ipertensione e colesterolo alto

Il fumo, le malattie cardiache e l'alta pressione sanguigna contribuiscono alla demenza, ma la maggior parte delle persone considerano ancora la malattia come una parte normale dell'invecchiamento, secondo uno studio.

Le donne sono più informate rispetto agli uomini,...

L'Alzheimer sarebbe più facile per il caregiver se il paziente apparisse diverso?

L'altro giorno stavo parlando con un buon amico a proposito della demenza di mia madre.

Mi sono ritrovata a chiedermi ad alta voce se sarebbe più facile accettarla se il suo viso non fosse il suo.

No, non ho guardato troppa fantascienza in televisione.

Fatemi spiegare...

Si dovrebbe dire all'anziano con demenza che la casa di famiglia deve essere venduta?

Cara Carol: Mia madre è in una casa di cura da due anni a causa di ictus e demenza vascolare combinati con Alzheimer. E' ovvio che non riuscirà mai a tornare a casa. Papà è morto anni fa, ma la mamma era rimasta nella casa di famiglia dove noi bambini siamo...

Ogni nostro singolo neurone può avere fino a mille mutazioni diverse

Ogni singolo neurone in un normale cervello adulto ha probabilmente più di mille mutazioni genetiche che non sono presenti nelle cellule che lo circondano, secondo una nuova ricerca di scienziati dello Howard Hughes Medical Institute (HHMI).

La maggior parte di queste...

Scoperta parte dell'interruttore della memoria del cervello

Degli scienziati sud coreani hanno acquisito la prova che il cervello spegne il suo inibitore della memoria per produrre nuovi ricordi.

Nel 1953, un uomo di nome Henry Molaison ha subito un intervento chirurgico per la rimozione della maggior parte del suo ippocampo, nel...

Cellule staminali neurali: nuovo approccio per riparare i danni dell'Alzheimer

Ricercatori dell'Università di Montreal in Canada hanno scoperto un nuovo meccanismo attraverso il quale si potrebbe riparare le cellule del cervello, e aiutare a trattare l'Alzheimer.

Lo studio, pubblicato questo mese in Cell Stem Cell, tratta il ruolo potenziale...

 

Gli eventi dei prossimi giorni:

Gestione familiare dell'anziano fragile

Giovedì, 15 October 2015 05:00pm - 07:00pm
Il Caffè Alzheimer è un servizio che la Casa di Soggiorno Prealpina, in collaborazione con l’Associazione...
Luogo : Cavaso del Tomba (TV), Locanda alla Posta

Lo zaino del volontario

Giovedì, 15 October 2015 08:30pm - 11:00pm
2 Serate informative per volontari e operatori sulle
Tecniche Non Farmacologiche
1a...
Luogo : Municipio di Riese Pio X (TV)
Associazione Alzheimer onlus - Cell. 329 4511952 - 0423 750324

Tecniche di Primo Soccorso

Giovedì, 29 October 2015 08:30pm - 10:30pm
Serata informativa sulle
TECNICHE DI PRIMO SOCCORSO
Tenuta dall'istruttore VDS della...
Luogo : Municipio di Riese Pio X (TV)
Associazione Alzheimer onlus - Cell. 329 4511952 - 331 1652747

 

Il sito propone l'acquisto online di vari prodotti, un atto di solidarietà che aiuta la continuità dei servizi offerti a malati e famigliari. Ecco alcuni prodotti scelti in modo casuale:

Localizzatore + Tablet PC

Nuovo GPS Tracking “VidiTrack” che rivoluziona il settore sanitario. Le persone con autismo, alzheimer,...

Olio extra vergine oliva

L'olio ottenuto dai 1600 olivi delle coltivazioni Ca' Rossa permette all'Azienda Agricola Saporiti Angelo...

Bobby medio

Cagnolino ottenuto da un asciugamano di spugna di puro cotone, dimensione 40 x 60 cm.
Disponibile nei...

Viaggio nelle Venezie - Belluno

Immagini BellunoCollana Viaggio nelle Venezie Belluno, nel regno dele Dolomiti
 
Un viaggio nella «città...

Paletto pedonale

Paletto parapedonale verniciato bianco con 2 fasce rinfrangenti rosse.
Diametro 6 cm, altezza 120 cm....

Rosso DOC Ca'Rossa

Il vino rosso “Rosso Ca’ Rossa” è ottenuto da un uvaggio di Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc...

Clicca per accedere alla sezione «Acquisti solidali».

 


L'associazione assiste i malati di Alzheimer, i loro famigliari e i caregivers con servizi gratuiti. Puoi decidere di supportarci in questa azione quotidiana associandoti,  inviando una donazione o destinando un lascito.
Grazie in anticipo.


Non vuoi più ricevere questa newsletter? Clicca qui.

Manda questa e-mail a un amico

Prego non rispondere a questa email generata automaticamente; per comunicazioni usare il modulo dei contatti.


2010-2015 © Associazione Alzheimer onlus - Riese Pio X°