Cosa si è detto la scorsa settimana nel Mondo dell'Alzheimer

Cosa si è detto la scorsa settimana nel Mondo dell'Alzheimer

Ecco di seguito gli aggiornamenti della scorsa settimana del sito www.alzheimer-riese.it.

Nuovi contributi inseriti:

Cos'è la demenza vascolare? Ictus possono causare demenza e alcuni sono silenti.

Gli ictus, chiamati anche malattia vascolare o cerebrovascolare, avvengono quando si blocca [o si rompe] un'arteria che distribuisce il sangue nel cervello; quella parte del cervello non riceve abbastanza sangue [o ne è invasa] e muore.

Poiché il problema è legato...

Cinque anni dopo, come va l'iniziativa BRAIN?

L'iniziativa BRAIN, una sfida scientifica e ingegneristica decennale annunciata dal presidente Obama sei anni fa, ha una missione visionaria: finanziare l'invenzione di nuove tecniche per comprendere il cervello.

Questa missione riflette la consapevolezza che le neuroscienze...

Le persone con Alzheimer o demenza possono ancora leggere?

Il morbo di Alzheimer (MA) influenza molte abilità, compresa la memoria, la comunicazione, il comportamento e i processi mentali. In genere, le persone con MA nella fase moderata o media possono ancora leggere, ma questa capacità diminuirà gradualmente con la progressione...

Perché 'salutogenesi' è la migliore nuova parola del dizionario

All'inizio di questa settimana, la Merriam-Webster ha annunciato l'aggiunta di oltre 640 parole al suo dizionario. Senza dubbio, l'aggiunta più eccitante per me è stata  'salutogenesi'.

Questa parola è stata coniata dal sociologo Aaron Antonovsky...

L'ippocampo usa stimoli olfattivi per creare nuovi ricordi

Nulla evoca immediatamente i ricordi come gli odori. Due neuroscienziate hanno esaminato perché l'olfatto ha un ruolo speciale nella memoria.

Il modo in cui la percezione sensoriale nel cervello influenza i processi di apprendimento e di formazione della memoria è...

Perché un test degli odori dovrebbe far parte di una normale visita medica

Un nuovo studio eseguito alla Michigan State University suggerisce che gli anziani con uno scarso senso dell'olfatto possono vedere un aumento fino a quasi il 50% del loro rischio di morire entro 10 anni, e sorprendentemente, negli individui più sani.

La ricerca è...

3 persone su 4 con demenza si sentono sole e respinte

Il primo sondaggio nazionale sulla demenza fatto a Singapore ha riscontrato che la maggioranza delle persone con questa condizione sperimenta il rifiuto, la solitudine e la vergogna, e si sente meno capace.

Tre persone su quattro con la condizione si sentono sole e respinte,...

Morte assistita e demenza: contemplare il suicidio quando il rischio di Alzheimer è alto

Circa 1 adulto su 5 cognitivamente normale che aveva molta amiloide-beta, un biomarcatore che aumenta il rischio di morbo di Alzheimer (MA), ha dichiarato che prenderebbe in considerazione la morte assistita dal medico se avesse un declino cognitivo, secondo un sondaggio...

L'Alzheimer è una malattia di 'doppio prione'

Due proteine ​​centrali nella patologia del morbo di Alzheimer (MA) agiscono come prioni - proteine ​​deformi che si diffondono attraverso i tessuti come un'infezione, costringendo le proteine ​​normali ad adottare la stessa forma mal ripiegata - secondo una...

La mappa completa di come l'Alzheimer colpisce il cervello

:
Ricercatori del MIT hanno eseguito la prima analisi completa dei geni che sono espressi nelle singole cellule cerebrali dei pazienti con morbo di Alzheimer (MA). I risultati hanno consentito al team di identificare i percorsi cellulari specifici che sono interessati...

Quando l'Alzheimer non è Alzheimer? I ricercatori caratterizzano una diversa forma di demenza

In passato, usare i termini 'morbo di Alzheimer' (MA) e 'demenza' in modo intercambiabile era una pratica generalmente accettata. Ora c'è il crescente riconoscimento che varie malattie e processi patologici contribuiscono alla demenza.

Secondo Nina Silverberg PhD, direttrice...

Le microglia hanno la chiave per fermare l'Alzheimer?

Un gruppo di ricerca belga guidato dal Prof. Bart De Strooper (VIB-KU Leuven, UK DRI) ha studiato come le cellule cerebrali specializzate chiamate microglia rispondono all'accumulo di proteine ​​tossiche nel cervello, una caratteristica tipica del morbo di...

LATE: demenza con sintomi simili all'Alzheimer ma con cause diverse

È stato definito un disturbo cerebrale che imita i sintomi del morbo di Alzheimer (MA), con criteri diagnostici raccomandati e linee guida per avanzare la ricerca futura sulla condizione.

Ricercatori della Rush University e scienziati di diverse istituzioni finanziate...

Ripristinata la funzione cerebrale in topi con sintomi di Alzheimer

Uno studio sui topi mostra che la rimozione selettiva di cellule che non si dividono più nel cervello che ha una forma di morbo di Alzheimer (MA) può ridurre il danno cerebrale e l'infiammazione e rallentare il ritmo del declino cognitivo. Questi risultati, dicono i...

Insegnare la felicità ai caregiver di demenza riduce depressione e ansia

Prendersi cura dei familiari con demenza - che è in aumento negli Stati Uniti - provoca uno stress emotivo e fisico significativo che aumenta il rischio di depressione, ansia e morte [precoce] dei caregiver.

Un nuovo metodo per affrontare lo stress, insegnando alle...

Otto modi per ricordare qualsiasi cosa

Una volta mi è venuta in mente una metafora che pensavo catturasse perfettamente la massa di materiale che io e i miei compagni di classe avremmo dovuto memorizzare nei primi due anni di medicina: era come chiedere di entrare in un negozio e memorizzare i nomi di ogni...

 

I prossimi eventi:

Gruppo Auto-Mutuo-Aiuto Valdobbiadene

Martedì, 07 May 2019 18:00 - 19:30
Riscoprirsi risorsa tra persone unite dallo stesso problema, partecipando ai Gruppi di...
Luogo : Scuola Primaria, Via San Venanzio Fortunato 32, Valdobbiadene (TV)

Recital IL CUORE NON DIMENTICA

Giovedì, 09 May 2019 20:30
L'Associazione Alzheimer ONLUS, la Filodrammatica 'Bepi Sarto', la Fata Morgana Produzioni, Riese Spettacoli,...
Luogo : Sala convegni della biblioteca civica di Vittorio Veneto, Piazza Giovanni Paolo I, 73

Gruppo Auto-Mutuo-Aiuto Altivole

Martedì, 14 May 2019 20:30 - 22:00
Riscoprirsi risorsa tra persone unite dallo stesso problema, partecipando ai Gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto...
Luogo : Centro Sociale, Via Roma 21, Altivole

[CA Prealpina] Legge sul biotestamento: consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento

Giovedì, 16 May 2019 17:00 - 18:30

Il Caffè Alzheimer è un servizio che la Casa di Soggiorno Prealpina, in collaborazione con l’Associazione...
Luogo : Centro Polivalente 'La Roggia', Via Caozocco 10, S. Zenone degli Ezzelini

Gruppo Auto-Mutuo-Aiuto Valdobbiadene

Martedì, 04 June 2019 18:00 - 19:30
Riscoprirsi risorsa tra persone unite dallo stesso problema, partecipando ai Gruppi di...
Luogo : Scuola Primaria, Via San Venanzio Fortunato 32, Valdobbiadene (TV)

 

Il sito propone l'acquisto online di vari prodotti, un atto di solidarietà che aiuta la continuità dei servizi offerti a malati e famigliari. Ecco alcuni prodotti scelti in modo casuale:

Viaggio nelle Venezie - Venezia

Immagini VeneziaCollana Viaggio nelle Venezie Venezia, regina del mare e delle arti

 
Il fascino di una città...

Rosso DOC Ca'Rossa

Il vino rosso “Rosso Ca’ Rossa” è ottenuto da un uvaggio di Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc...

Bobby piccolo

Cagnolino ottenuto da un asciugamano piccolo di spugna in puro cotone, dimensione 30x30 cm.
Disponibile...

Olio extra vergine oliva

L'olio ottenuto dai 1600 olivi delle coltivazioni Ca' Rossa permette all'Azienda Agricola Saporiti Angelo...

Viaggio nelle Venezie - Rovigo

Immagini RovigoCollana Viaggio nelle Venezie Rovigo, terra tra due fiumi
 
Alla scoperta della città cuore...

Viaggio nelle Venezie - Padova

Immagini PadovaCollana Viaggio nelle Venezie Padova, Città tra pietre e acque
 
Un suggestivo viaggio alla scoperta...

Clicca per accedere alla sezione «Acquisti solidali».

 


L'associazione assiste i malati di Alzheimer, i loro famigliari e i caregivers con servizi gratuiti. Puoi decidere di supportarci in questa azione quotidiana associandoti,  inviando una donazione o destinando un lascito.
Grazie in anticipo.


Non vuoi più ricevere questa newsletter? Clicca qui.

Manda questa e-mail a un amico

Prego non rispondere a questa email generata automaticamente; per comunicazioni usare il modulo dei contatti.


2010-2019 © Associazione Alzheimer onlus - Riese Pio X°