Cosa si è detto la scorsa settimana nel Mondo dell'Alzheimer

Cosa si è detto la scorsa settimana nel Mondo dell'Alzheimer

Ecco di seguito gli aggiornamenti della scorsa settimana del sito www.alzheimer-riese.it.

Nuovi contributi inseriti:

Metodo Montessori e Demenze: strumenti e tecniche per il benessere della persona. Riflessioni post-corso

Abbiamo scelto di partecipare a questo percorso formativo in quanto incuriosite dalla trasposizione del metodo montessoriano al campo applicativo della demenza; il titolo del corso, “Metodo Montessori e demenze”, ha sollevato in noi la domanda: “Come può un modello...

Come aiutare mio padre per il suo disorientamento visivo?

Il morbo di Alzheimer (MA) causa un continuo declino della vista e della percezione, insieme alla perdita del funzionamento cognitivo. Tuo padre lotterà per dare un senso al mondo che lo circonda, e questo può essere angosciante e isolante per lui.

Puoi promuovere...

36 abitudini quotidiane che riducono il rischio di Alzheimer

Sapevi che mangiare carne alla griglia potrebbe aumentare il rischio di demenza? O che salire sul tapis roulant può aiutarti a mantenere il cervello a posto? Le dozzine di scelte che fai nel corso di qualsiasi giorno medio - ordinare curry piuttosto che samosa, leggere...

Il Giappone è arrivato a più di 10 milioni di volontari addestrati per la demenza

In Giappone il numero di persone che hanno ricevuto una formazione per assistere le persone con demenza ha superato i 10 milioni, secondo un gruppo di sostegno alla demenza.

Poiché si stima che circa 7 milioni di persone (1 anziano giapponese su 5) potranno soffrire...

Mia madre era a favore della morte assistita. Ora ha la demenza, non sono sicuro di essere d'accordo

Quindi è ufficiale. Mia madre, Katharine Whitehorn, ha il morbo di Alzheimer (MA). Lei, che è vissuta interamente del suo ingegno, ora lo ha perso. Sembra crudele? Prova a guardare una persona dignitosa e privata che perde tutto ciò che apprezza, subisce ogni umiliazione...

ApoE4 promuove l'Alzheimer impedendo la conversione del glucosio in energia nel cervello

Uno studio su topi femmina, pubblicato su JNeurosci, ha scoperto che il fattore di rischio genetico più forte dell'Alzheimer, la variante 4 della proteina ApoE, può compromettere la capacità del cervello di convertire la sua fonte primaria di combustibile in energia...

Infiammazione cronica da mezza età a vecchiaia è legata alla demenza

I ricercatori della Johns Hopkins University hanno aumentato le evidenze che l'infiammazione crescente e cronica (misurata da un biomarcatore nel sangue) in mezza età è legata a cambiamenti strutturali visibili nel cervello delle persone con cognizione ridotta e con...

L'aspirina può trattare l'Alzheimer? Studio dice 'sì, nei topi'

Un regime di aspirina a basso dosaggio può potenzialmente ridurre le placche nel cervello, riducendo la patologia del morbo di Alzheimer (MA) e proteggendo la memoria, secondo i ricercatori neurologi della Rush University, che hanno pubblicato la loro ricerca ieri su...

Accettare la verità sugli sfoghi verbali alimentati dalla demenza

Una donna mi ha inviato una email chiedendo come comportarsi con un genitore anziano che è arrabbiato e sgarbato con i suoi familiari e caregiver. Questa lettrice sta affondando nella tristezza mentre sua madre, di 83 anni, lotta con la demenza e il dolore cronico.

Questa...

L'epicentro dell'Alzheimer nel cervello è anche la fonte della distraibilità degli anziani

Gli anziani sembrano distratti più facilmente da informazioni irrilevanti rispetto ai più giovani, quando sperimentano stress o emozioni potenti, e una rete specifica nel cervello recentemente identificata come epicentro dell'Alzheimer e della demenza può essere la...

5 segnali inaspettati di demenza

Ti senti fuori di te stesso? Odi improvvisamente l'odore del tuo pasto preferito e inizi a bramare un frullato al cioccolato e broccoli? Questi piccoli e strani cambiamenti potrebbero essere un segnale precoce di un problema più grande. Grande come i circa 47,5 milioni...

Non lasciare che la demenza distrugga i tuoi risparmi

Phyllis Fehr si è resa conto di avere un problema durante un viaggio in Florida sei anni fa. Sfogliando una pila di vestiti per bambini mentre faceva la spesa per il suo nuovo nipote, l'allora 53enne canadese ha avuto difficoltà con i prezzi.

"Stavo facendo shopping...

Le 7 cose che puoi fare per prevenire l'Alzheimer, in mancanza di farmaci

Un terzo delle persone negli Stati Uniti con più di 85 anni soffre di morbo di Alzheimer (MA).
I farmaci utilizzati finora per la malattia, sebbene utili nel mirare i sintomi, spesso non sono ampiamente usati a causa degli effetti collaterali e non impediscono l'insorgere...

Nessuno è perfetto: la filosofia morale azteca vs la tradizione greca

Quando è arrivato Halloween l'anno scorso, io e mia moglie eravamo pronti ad accogliere decine di entusiasti 'dolcetto-o-scherzetto'. Guidati dal pensiero che troppe caramelle fossero meglio che troppo poche, ne comprammo veramente troppe, e ne versammo l'eccesso su...

Se ti senti giovane significa che il tuo cervello invecchia più lentamente

Anche se tutti invecchiamo, non tutti ci sentiamo la nostra vera età. Uno studio recente rivela che tali sentimenti, chiamati «età soggettiva», possono riflettere l'invecchiamento cerebrale.

Usando scansioni cerebrali a risonanza magnetica, i ricercatori hanno scoperto...

Idee per l'esercizio fisico degli anziani con demenza

L'esercizio fisico è un modo eccellente e non farmacologico per migliorare il benessere e ridurre i comportamenti problematici negli anziani con demenza. L'importante è trovare esercizi che siano piacevoli e sicuri per il loro livello di abilità.
Rimanere attivi migliora...

Ricerca scopre i neuroni che migliorano memoria e apprendimento

Il funzionamento della memoria e dell'apprendimento deve ancora essere chiarito, specialmente a livello dei circuiti neurali. Ma i ricercatori dell'Università di Uppsala, insieme a colleghi brasiliani, hanno ora scoperto un neurone cerebrale specifico che ha un ruolo...

Trattare le neurodegenerazioni puntando a più proteine patologiche, non solo una

Quasi tutte le principali malattie neurodegenerative - dall'Alzheimer al Parkinson - sono definite e diagnosticate dalla presenza di una delle quattro proteine ​​che sono diventate dannose: tau, beta-amiloide (Aβ), alfa-sinucleina (α-syn) o TDP-43.

Pertanto, i...

Scoperto il percorso della neurodegenerazione dell'Alzheimer

Gli scienziati del Neurological Institute and Hospital di Montreal (The Neuro) della McGill University hanno usato un approccio unico per monitorare la degenerazione cerebrale nel morbo di Alzheimer (MA), scoprendo un percorso attraverso il quale la degenerazione si diffonde...

L'amiloide-beta protegge il cervello dall'herpes intrappolando particelle virali

Uno studio del Massachusetts General Hospital (MGH) ha scoperto il meccanismo mediante il quale l'amiloide-beta (A-beta), la proteina che si accumula in placche nel cervello dei pazienti con morbo di Alzheimer (MA), protegge dagli effetti dei virus dell'herpes che si trovano...

 

I prossimi eventi:

Gruppo Auto-Mutuo-Aiuto Altivole

Martedì, 10 July 2018 20:30 - 22:30
Riscoprirsi risorsa tra persone unite dallo stesso problema, partecipando ai Gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto...
Luogo : Centro Sociale, Via Roma 21, Altivole

Gruppo Auto-Mutuo-Aiuto Valdobbiadene

Venerdì, 27 July 2018 19:00 - 20:30
Riscoprirsi risorsa tra persone unite dallo stesso problema, partecipando ai Gruppi di...
Luogo : Ex direzione didattica delle scuole elementari, Valdobbiadene

CA Pedemontano: Comunicazione possibile nelle demenze

Giovedì, 20 September 2018 17:00 - 18:30
Il Caffè Alzheimer Pedemontano Itinerante è un servizio che la Casa di Soggiorno Prealpina, in collaborazione...
Luogo : Centro Sollievo di Loria, Via Campagna 46

 

Il sito propone l'acquisto online di vari prodotti, un atto di solidarietà che aiuta la continuità dei servizi offerti a malati e famigliari. Ecco alcuni prodotti scelti in modo casuale:

Viaggio nelle Venezie - Rovigo

Immagini RovigoCollana Viaggio nelle Venezie Rovigo, terra tra due fiumi
 
Alla scoperta della città cuore...

Marginatore con gemma

Delineatori di margine (marginatori)
Segnalimite europeo bianco/rosso – con gemma di cm. 5x18, collocati...

Collana VIAGGIO NELLE VENEZIE (completa)

Collana “Viaggio nelle Venezie”: otto volumi dedicati alla Terra veneta, finemente stampati, riuniti...

Prosecco Spumante

Il “Prosecco Spumante Extra Dry Ca’ Rossa” è ottenuto da uve “Prosecco Balbi” e “Prosecco...

Bobby piccolo

Cagnolino ottenuto da un asciugamano piccolo di spugna in puro cotone, dimensione 30x30 cm.
Disponibile...

Città delle Venezie - Collana completa

Città delle Venezie: Collana completa dei 9 volumi

Edizioni estratte dalla collana “Viaggio...

Clicca per accedere alla sezione «Acquisti solidali».

 


L'associazione assiste i malati di Alzheimer, i loro famigliari e i caregivers con servizi gratuiti. Puoi decidere di supportarci in questa azione quotidiana associandoti,  inviando una donazione o destinando un lascito.
Grazie in anticipo.


Non vuoi più ricevere questa newsletter? Clicca qui.

Manda questa e-mail a un amico

Prego non rispondere a questa email generata automaticamente; per comunicazioni usare il modulo dei contatti.


2010-2018 © Associazione Alzheimer onlus - Riese Pio X°