Cosa si è detto la scorsa settimana nel Mondo dell'Alzheimer

Cosa si è detto la scorsa settimana nel Mondo dell'Alzheimer

Ecco di seguito gli aggiornamenti della scorsa settimana del sito www.alzheimer-riese.it.

Nuovi contributi inseriti:

È Alzheimer? Forse no. Tre condizioni trattabili possono causare perdita di memoria

Quando gli anziani sperimentano problemi di memoria, possono iniziare a preoccuparsi di avere il morbo di Alzheimer (MA). Infatti, il MA è la causa più comune di perdita di memoria negli anziani, ma a volte può dipendere da una causa completamente diversa.

Ad esempio,...

Cosa succede al cervello con l'Alzheimer?

Dopo la morte, si possono osservare i cambiamenti molecolari e cellulari avvenuti nel cervello di chi aveva il morbo di Alzheimer (MA). I ricercatori stanno cercando di determinare quali cambiamenti causano la malattia e quali ne sono il risultato.

Nel 1906, lo psichiatra...

Le carenze continue di giudizio di mia madre indicano i primi segni di Alzheimer?

La difficoltà con il processo decisionale e il pensiero astratto, insieme a vuoti di memoria e di personalità, sono possibili segni precoci del morbo di Alzheimer (MA). Inoltre sono segni particolarmente preoccupanti le scelte sbagliate e scadenti da parte di qualcuno...

Invertita la patologia Tau e il decadimento cognitivo nei topi

Invertire il deficit di memoria e il deterioramento nell'apprendimento spaziale è un obiettivo importante nel campo della ricerca sulla demenza. La mancanza di conoscenza dei percorsi cellulari critici dello sviluppo della demenza, tuttavia, ha ostacolato un significativo...

Comunicare la diagnosi di demenza: le parole sono importanti

"Buona fortuna", dice mentre esco dal suo studio. Non la rivedrò più, non c'è nessun seguito dopo la diagnosi. Non c'è niente che si può fare.

Questa è la scena che ho descritto nel mio libro. Il mio ultimo incontro con la mia neurologa, dopo che mi ha dato...

I polli aiutano gli anziani contro la solitudine della demenza

Quando visiti una casa di cura in Gran Bretagna, l'animale da terapia con cui è più probabile vedere interagire i residenti non è un cane o un gatto. Nemmeno un cavallo o un coniglio. È un pollo, un pollaio pieno.

Un'organizzazione chiamata HenPower [hen=gallina,...

Forma fisica migliore e meno rigidità aortica rallentano l'invecchiamento cerebrale

Il tasso di declino in alcuni aspetti della memoria può essere spiegato da una combinazione di forma fisica generale e rigidità delle arterie centrali, secondo le scoperte di ricercatori della Swinburne University of Technology (Australia).

Uno studio pubblicato sul...

Il genere conta: coprire il divario tra i sessi nella ricerca di Alzheimer

 
Per prevenire e curare il morbo di Alzheimer (MA), gli scienziati devono capire meglio come la malattia differisce tra donne e uomini, secondo una ricerca pubblicata il 12 giugno su Alzheimer's & Dementia: The Journal of the Alzheimer's Association.

Scritto...

E' una coppia di proteine a creare rapidamente ricordi di nuovi luoghi

Entrare in un luogo sconosciuto offre la possibilità di creare un nuovo ricordo. Un nuovo studio eseguito al Picower Institute for Learning and Memory del MIT mostra come due proteine ​​entrano in azione per garantire che una memoria sia codificata in pochi...

Rischio di demenza aumenta nei 50enni con pressione sotto la soglia di ipertensione

Nuove scoperte dello studio di lungo periodo Whitehall II su oltre 10.000 dipendenti statali hanno rilevato che i 50enni che avevano una pressione sanguigna più alta del normale, ma comunque al di sotto della soglia comunemente usata quando si decide di trattare la condizione,...

I farmaci psichedelici che modellano la mente potrebbero curare la depressione e altre malattie mentali

Sembra che le sostanze psichedeliche facciano di più che alterare semplicemente la percezione. Secondo le ultime ricerche, mie e dei miei colleghi, cambiano la struttura dei neuroni stessi.

Il mio gruppo di ricerca ha studiato gli effetti delle sostanze psichedeliche...

Alzheimer: come alterano la funzione dei neuroni le placche di amiloide

L'accumulo di peptidi amiloidi sotto forma di placche nel cervello è uno degli indicatori principali del morbo di Alzheimer (MA).

Mentre gli effetti dannosi degli aggregati del peptide amiloide sono ben stabiliti, il meccanismo attraverso il quale agiscono sulle cellule...

Sarà possibile individuare precocemente le demenze causate dall’Ipertensione

Il danno costante che l’ipertensione provoca nel cervello, e che può portare a forme di demenza progressiva, potrà essere individuato con molto anticipo rispetto alla comparsa dei sintomi.

Si apre la strada alla possibilità di intervenire precocemente...

Scoperto nuovo meccanismo di diffusione dell'Alzheimer nel cervello

Nel morbo di Alzheimer (MA) il sistema di smaltimento dei rifiuti di una cellula può diffondere gli aggregati proteici nocivi tra i neuroni del cervello. La diffusione è stata ridotta negli esperimenti, suscitando la speranza di nuovi metodi diagnostici e farmaci che...

Catena di supermercati prova la 'corsia rilassata' per persone con demenza

La catena di negozi alimentari Sainsbury sta sperimentando in diversi supermercati una nuova corsia "rilassata" di casse, nel tentativo di incoraggiare i malati di demenza a fare acquisti da soli.

Si spera che le nuove casse consentano agli anziani di fare la spesa con...

Alzheimer e veganismo

Il morbo di Alzheimer (MA) è una malattia neurodegenerativa cronica caratterizzata da perdita di memoria e altre funzioni cognitive. È la causa più comune di demenza nella popolazione anziana ed è tra le principali cause di morte a livello globale. La formazione di...

Ricoh lancia la cartolina digitale per aiutare pazienti e ricerca sull'Alzheimer

Ricoh ha lanciato un innovativo strumento di cartoline digitali per aiutare le persone con demenza, in gran parte causata dall'Alzheimer, a restare in contatto tramite immagini personalizzate.

Lo strumento, che si avvale della tecnologia proprietaria e delle conoscenze...

OCSE prevede raddoppio malati di demenza e costo insostenibile per sistemi sanitari

Nei Paesi Ocse nel 2017 si contano circa 19 milioni di persone con demenza che secondo le stime potrebbero arrivare a 41 milioni nel 2050. E il tutto ha un costo, economico e sociale, enorme che raggiungerà la cifra monstre di circa 1.000 miliardi di dollari nel 2018....

Che tipo di esercizio fisico ci protegge dall'Alzheimer?

Il più grande tsunami che affronta il nostro sistema sanitario e la nostra società sono le malattie del cervello. Che si tratti di depressione, disturbo d'ansia, Parkinson, infarto, morbo di Alzheimer (MA) o altri tipi di demenza, noi come società stiamo già sentendo...

 

I prossimi eventi:

CA Pedemontano: Servizi, rete e territorio, percorsi di assistenza

Giovedì, 21 June 2018 17:00 - 18:30
Il Caffè Alzheimer Pedemontano Itinerante è un servizio che la Casa di Soggiorno Prealpina, in collaborazione...
Luogo : C/o distretto sanitario, Via Toniolo 2, Vedelago

Gruppo Auto-Mutuo-Aiuto Altivole

Martedì, 10 July 2018 20:30 - 22:30
Riscoprirsi risorsa tra persone unite dallo stesso problema, partecipando ai Gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto...
Luogo : Centro Sociale, Via Roma 21, Altivole

Gruppo Auto-Mutuo-Aiuto Valdobbiadene

Venerdì, 27 July 2018 19:00 - 20:30
Riscoprirsi risorsa tra persone unite dallo stesso problema, partecipando ai Gruppi di...
Luogo : Ex direzione didattica delle scuole elementari, Valdobbiadene

 

Il sito propone l'acquisto online di vari prodotti, un atto di solidarietà che aiuta la continuità dei servizi offerti a malati e famigliari. Ecco alcuni prodotti scelti in modo casuale:

Cru Cabernet Sauvignon

Il vino Rosso D.O.C. ?CRU d?annata? è ottenuto da un uvaggio di Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc.
La...

Marginatore con gemma

Delineatori di margine (marginatori)
Segnalimite europeo bianco/rosso – con gemma di cm. 5x18, collocati...

Viaggio nelle Venezie - Vicenza

Immagini VicenzaCollana Viaggio nelle Venezie Vicenza, la Provincia preziosa
 
Una città “preziosa” per i sontuosi...

Bracciale GPS anti-rimozione

Nuovo GPS Tracking “WEAR3” che rivoluziona il settore sanitario. Le persone con Alzheimer, demenza...

Città delle Venezie - Collana completa

Città delle Venezie: Collana completa dei 9 volumi

Edizioni estratte dalla collana “Viaggio...

Le virtù delle piante

Le virtù delle piante: Vis Naturae
L’antica storia delle proprietà vegetali, del loro uso nei regimi...

Clicca per accedere alla sezione «Acquisti solidali».

 


L'associazione assiste i malati di Alzheimer, i loro famigliari e i caregivers con servizi gratuiti. Puoi decidere di supportarci in questa azione quotidiana associandoti,  inviando una donazione o destinando un lascito.
Grazie in anticipo.


Non vuoi più ricevere questa newsletter? Clicca qui.

Manda questa e-mail a un amico

Prego non rispondere a questa email generata automaticamente; per comunicazioni usare il modulo dei contatti.


2010-2018 © Associazione Alzheimer onlus - Riese Pio X°