Effetti cerotto Exelon

Effetti collaterali del cerotto ExelonIl cerotto Exelon Patch (sistema rivastigmina transdermico) è usato per trattare la demenza da lieve a moderata causata dall'Alzheimer o dal Parkinson.


L'Exelon Patch è nella classe reversibile di farmaci inibitori della colinesterasi. Gli effetti collaterali più comuni sono nausea, vomito, perdita di appetito / perdita di peso, diarrea, debolezza, vertigini, sonnolenza, tremolio (tremori), e irritazione della pelle sul sito di applicazione.


La dose di Exelon Patch è un cerotto da 4,6 mg ogni 24 ore. La dose può essere aumentata dopo almeno 4 settimane, se necessario, e se il farmaco è ben tollerato. Il cerotto è destinato solo per uso transdermico, sulla pelle intatta. Alcuni prodotti che possono interagire con questo farmaco includono l'aspirina, FANS (farmaci anti-infiammatori non steroidei), atropina, benztropina, methscopolamina, scopolamina, broncodilatatori, glicopirrolato, mepenzolate, farmaci urinari o della vescica, o farmaci irritabili del colon.


Durante la gravidanza, questo farmaco deve essere usato solo se prescritto da un medico. Non sappiamo se questo farmaco passa nel latte materno, quindi consultare il proprio medico prima di allattare.


La lista che segue non è completa di tutti gli effetti indesiderati che possono verificarsi, altri possono presentarsi. Parlare al proprio medico per un consiglio sugli effetti collaterali.

 

Exelon Patch: effetti collaterali in sintesi

Cercare l'assistenza medica di emergenza se si presenta uno qualsiasi di questi segni di una reazione allergica: orticaria, difficoltà di respirazione, gonfiore del viso, delle labbra, della lingua o della gola. Chiamare il proprio medico se si ha un grave effetto collaterale, come:

  • sensazione di dover svenire;
  • vomito grave o continuo o diarrea, perdita di appetito, perdita di peso;
  • sentire molta sete o caldo, non essere in grado di urinare, forte sudorazione, o pelle calda e secca;
  • feci scure o con sangue, tossire sangue, o vomito che assomiglia a sangue o fondi di caffè;
  • movimenti muscolari continui di occhi, lingua, mandibola, o al collo;
  • tremori (agitazione incontrollata);
  • attacco epilettico (convulsioni); 
  • dolore o bruciore quando si urina.

 Effetti collaterali meno gravi possono includere:

  • mal di testa, sensazione di stanchezza;
  • vertigini, sensazione di giramento;
  • ansia, umore depresso;
  • leggera nausea o mal di stomaco;
  • debolezza muscolare;
  • problemi di sonno (insonnia); 
  • arrossamento o irritazione quando viene applicato il cerotto.

 

Esperienze degli studi clinici

Poiché gli studi clinici sono condotti in condizioni molto diverse, reazioni avverse tassi osservati negli studi clinici di un farmaco non possono essere direttamente confrontati con i tassi negli studi clinici di un altro farmaco, pertanto potrebbero non riflettere i tassi osservati nella pratica.

Exelon Patch è stato somministrato a 2.348 pazienti con malattia di Alzheimer durante gli studi clinici in tutto il mondo. Di questi, 1954 pazienti sono stati trattati per almeno 12 settimane, 1.643 pazienti sono stati trattati per almeno 24 settimane, e 847 pazienti sono stati trattati per almeno 48 settimane.

Alzheimer da lieve a moderato

Studio 1: Test internazionale di 24-settimane controllato da placebo

Reazioni avverse osservate più di frequente

Le reazioni avverse osservate più comunemente nei pazienti trattati con Exelon Patch nello Studio 1, definite come quelle che si verificano con una frequenza di almeno il 5% in 9,5mg/24 ore per l'Exelon Patch sul braccio e ad una frequenza superiore a quella del gruppo placebo, sono stati nausea, vomito, e diarrea. Queste reazioni erano correlate alla dose, ciascuno di essi è più comune nei pazienti con i 17,4 mg/24 ore di Exelon Patch rispetto a quelli con 9,5mg/24 ore.


Tassi di sospensione

Nello Studio 1, che ha randomizzato in totale 1.195 pazienti, le percentuali di pazienti con Exelon Patch 9,5mg/24 ore, Exelon capsule 6mg due volte al giorno, e di gruppi placebo che hanno interrotto il trattamento a causa di eventi avversi, sono state del 9,6%, 8,1% e 5% rispettivamente. Le reazioni avverse più comuni nei gruppi trattati con Exelon Patch che hanno portato alla sospensione del trattamento in questo studio sono state nausea e vomito. La proporzione di pazienti che hanno interrotto il trattamento a causa di nausea sono stati 0,7%, 1,7%, e 1,3% nei Exelon Patch 9.5mg/24 ore, Exelon capsule di 6mg due volte al giorno, e il gruppo placebo, rispettivamente. La proporzione di pazienti che hanno interrotto il trattamento a causa di vomito erano 0%, 2%, e 0,3% nei Exelon Patch 9.5 mg/24 ore, Exelon capsule di 6mg due volte al giorno, e il gruppo placebo, rispettivamente.


Reazioni avverse osservate con un'incidenza ≥ 2%

La tabella 1 elenca le reazioni avverse osservate con un'incidenza ≥ 2% di qualsiasi gruppo trattato con Exelon Patch nello Studio 1 e per i quali il tasso di incidenza era maggiore nei pazienti trattati con la dose di Exelon Patch rispetto a quelli trattati con placebo. L'Exelon Patch da braccio da 17,4mg/24 ore non approvato è incluso per dimostrare l'aumento dei tassi di reazioni avverse gastrointestinali rispetto a quelle osservate con Exelon Patch 9,5mg/24 ore.

Tabella 1:  Percentuale di reazioni avverse (AR) osservate con una frequenza ≥ 2% e occorsi con un tasso
maggiore rispetto al placebo nello studio 1

 Tipo trattamento: Exelon Patch
9.5 mg/24h
Exelon Patch
17.4 mg/24h
Exelon capsule
2 x 6mg/24h
Placebo
Totale pazienti studiati 291 303 294 302
% totale di pazienti con AR 51 66 63 46
Nausea 7 21 23 5
Vomito * 6 19 17 3
Diarrea 6 10 5 3
Depressione 4 4 4 1
Mal di testa 3 4 6 2
Ansia 3 3 2 1
Anoressia / riduzione dell'appetito 3 9 9 2
Calo di peso ** 3 8 5 1
Vertigini 2 7 7 2
Dolore addominale 2 4 1 1
Infezioni del tratto urinario 2 2 1 1
Astenia 2 3 6 1
Stanchezza 2 2 1 1
Insonnia 1 4 2 2
Dolore addome superiore 1 3 2 2
Vertigine 0 2 1 1

* Il vomito era grave nel 0% dei pazienti trattati con Exelon Patch 9,5 mg/24 ore, 1% dei pazienti trattati con Exelon Patch 17,4mg/24 ore, 1% dei pazienti che hanno ricevuto la capsula Exelon a dosi fino a 6mg BID, e 0% di coloro che hanno ricevuto il placebo.
** Diminuzione peso riportata in Tabella 1 si basa su osservazioni cliniche e/o eventi avversi riportati dai pazienti o caregiver. Il peso corporeo è stata monitorato anche ad intervalli di tempo pre-specificati per tutto il corso dello studio clinico. La proporzione di pazienti che hanno avuto la perdita di peso uguale o superiore al 7% del loro peso basale è stata dell'8% per quelli trattati con Exelon Patch 9,5mg/24 ore, il 12% di quelli trattati con Exelon Patch 17,4mg/24 ore, l'11% dei pazienti che hanno ricevuto la capsula Exelon a dosi fino a 6 mg BID e il 6% di coloro che hanno ricevuto il placebo. Non è chiaro quanto della perdita di peso fosse associata ad anoressia, nausea, vomito, e diarrea associata al farmaco.

 

Studio 2: Test internazionale di 48-Settimane controllato con comparatore attivo

Reazioni avverse osservate più di frequente

Nello Studio 2 le reazioni avverse più comuni (≥ 3% in ogni gruppo di trattamento) nel gruppo dell'Exelon Patch 13,3mg/24 ore sono state: nausea, seguita da vomito, caduta, calo di peso, eritema nel sito di applicazione, diminuzione dell'appetito, diarrea e infezioni del tratto urinario (Tabella 3). La percentuale di pazienti con questi eventi è stata maggiore nel gruppo Exelon Patch 13,3mg/24 ore rispetto al gruppo 9,5mg/24 ore. I pazienti con nausea, vomito, diarrea e perdita di appetito hanno sperimentato queste reazioni più spesso durante le prime 4 settimane della fase di trattamento in doppio cieco. Queste reazioni diminuiscono nel tempo in ciascun gruppo di trattamento. La diminuzione di peso è stata segnalata in aumento nel tempo, in ciascun gruppo di trattamento.


Tassi di sospensione

Tabella 2:  Percentuale della maggior parte delle reazioni avverse (AR) più comuni (>1% a qualsiasi dose)
che hanno portato alla sospensione durante le 48 settimane della fase di trattamento in doppio cieco nello studio 2

Exelon Patch: 13.3mg/24h 9.5mg/24h Totale
Totale pazienti studiati 280 283 563
% totale di pazienti con AR che hanno portato alla sospensione 9.6 12.7 11.2
Vomito 1.4 0.4 0.9
Prurito sito di applicazione 1.1 1.1 1.1
Aggressione 0.4 1.1 0.7


Reazioni avverse osservare con frequenza ≥ 3%

Altre reazioni avverse di interesse che si sono verificate meno frequentemente, ma che sono state osservate in una percentuale notevolmente più elevata di pazienti nel gruppo Exelon Patch 13,3mg/24 ore rispetto al gruppo Exelon Patch 9,5mg/24 ore nello Studio 2, inclusi vertigini e dolore addome superiore. La percentuale di pazienti con tali reazioni diminuiva nel tempo in ciascun gruppo di trattamento (tabella 3). La maggior parte dei pazienti ha riportato eventi avversi di lieve o moderata gravità. Il profilo di gravità degli eventi avversi è stato generalmente simile per entrambi i gruppi Exelon Patch, 13.3mg/24 ore e 9,5mg/24 ore.

Tabella 3: Percentuale di reazioni avverse nelle 48 settimane della fase di trattamento
in doppio cieco (DB-Double Blind), almeno il 3% in ogni gruppo, nello studio 2

Settimane >>
0-48 (Fase DB) cumulate 0-24 (Fase DB) >24-48 (Fase DB)
Dose Exelon Patch >> 13.3 mg/24h 9.5 mg/24h 13.3 mg/24h 9.5 mg/24h
13.3 mg/24h 9.5 mg/24h
Totale pazienti studiati 280 283 280 283 241 246
% di pazienti con AR 75 68 65 55 42 40
Nausea 12 5 10 4 4 2
Vomito 10 5 9 3 3 2
Cadute 8 6 4 4 4 3
Aumento peso* 7 3 3 1 5 2
Eritema sito applicazione 6 6 6 5 1 2
Calo appetito 6 3 5 2 2 <1
Diarrea 6 5 5 4 2 <1
Infezione tratto urinario 5 4 3 3 3 2
Agitazione 5 5 4 3 1 2
Depressione 5 5 3 3 3 2
Vertigini 4 1 3 <1 2 <1
Prurito sito applicazione 4 4 4 3 <1 1
Mal di testa 4 4 4 4 <1 <1
Insonnia 4 3 2 1 3 2
Dolore addome superiore 4 1 3 1 1 <1
Ansietà 4 3 2 2 2 1
Ipertensione 3 3 3 2 1 1
Incontinenza urinaria 3 2 2 1 1 <1
Iperattività psicomotoria 3 3 2 3 2 1
Aggressione 2 3 1 3 1 1

* La diminuzione di peso della tabella 3 si basa su osservazioni cliniche e/o eventi avversi riportati dai pazienti o caregiver. Il peso corporeo è stato monitorato come un segno vitale in momenti prestabiliti durante tutto il corso dello studio clinico. La proporzione di pazienti che ha avuto perdita di peso uguale o superiore al 7% del loro peso basale è stata del 15,2% di quelli trattati con Exelon Patch 9.5mg/24 ore ed il 18,6% di quelli trattati con Exelon Patch 13.3mg/24 ore durante il periodo di 48 settimane di trattamento in doppio cieco.

 

Alzheimer grave

Studio 3: Esperimento di 24 settimane controllato

Reazioni avverse posservate più di frequente

Le reazioni avverse osservate più comunemente nei pazienti trattati con Exelon Patch nel trial clinico controllato, definiti come quelli che si verificano con una frequenza di almeno il 5% nel Exelon Patch braccio 13,3 mg/24 ore e con una frequenza superiore all'Exelon Patch 4,6 mg/24 ore erano eritema al sito di applicazione, cadute, insonnia, vomito, diarrea, calo di peso e nausea (Tabella 4). I pazienti nel gruppo di dose più bassa hanno segnalato più eventi di agitazione, infezioni alle vie urinarie e allucinazioni rispetto ai pazienti nel gruppo di dose più alta.


Tassi di sospensione

Nello Studio 3 la percentuale di pazienti nell'Exelon Patch 13.3mg/24 ore (n=355) e Exelon Patch 4.6mg/24 ore (n=359), che hanno interrotto il trattamento a causa di reazioni avverse erano 20,5% e 14,2%, rispettivamente.

La reazione avversa più frequente che porta alla sospensione del gruppo 13.3mg/24 ore di trattamento vs il gruppo di trattamento con 4,6mg/24 ore è stata l'agitazione (2,8% vs 2,2%), seguita dal vomito (2,5% e 1,1%), nausea ( 1,7% e 1,1%), diminuzione dell'appetito (1,7% e 0%), aggressività (1,1% e 0,3%), caduta (1,1% e 0,3%) e sincope (1,1% e 0,3%). In caso contrario, tutti gli eventi avversi che hanno portato all'interruzione sono stati riportati nel <1% dei pazienti.


Reazioni avverse osservate più di frequente del ≥ 5%

Altre reazioni avverse di interesse che sono state osservate in una percentuale maggiore di pazienti nel gruppo Exelon Patch 13,3mg/24 ore rispetto al gruppo Exelon Patch 4.6mg/24 ore, includono eritema al sito di applicazione, cadute, insonnia, vomito, diarrea, calo di peso e nausea (Tabella 4). Nel complesso, la maggior parte dei pazienti in questo studio ha manifestato reazioni avverse di grado lieve (30,7%) o moderato (32,1%). Un numero leggermente maggiore di pazienti nel gruppo di patch 4,6mg/24 ore ha segnalato eventi lievi rispetto al gruppo di cerotto 13,3mg/24 ore, mentre il numero di pazienti che hanno riportato eventi moderati erano comparabili tra i gruppi. Gravi reazioni avverse sono state riportate in una percentuale leggermente superiore alla dose più alta (12,4%) rispetto alla dose più bassa (10%) i gruppi di trattamento. Tutte le reazioni avverse segnalate come gravi si sono verificate in meno dell'1% dei pazienti in entrambi i gruppi di trattamento, con l'eccezione di gravi reazioni avverse di agitazione (13,3mg= 1,1%; 4,6 mg=1,4%), cadute (13,3 mg= 1,1%) e infezione del tratto urinario (4,6 mg= 1,1%).

 Tabella 4:   Percentuale di reazioni avverse (AR) nella fase di trattamento di 24 settimane in doppio
cieco (DB), con almeno il 5% in ciascun gruppo, nello Studio 3

 Exelon Patch  13.3 mg/24h 4.6 mg/24h
Numero totale di pazienti studiati 355 359
% totale di pazienti con AR 75 73
Eritema sito di applicazione 13 12
Agitazione 12 14
Infezione delle vie urinarie 8 10
Cadute 8 6
Insonnia 7 4
Vomito 7 3
Diarrea 7 5
Perdita di peso * 7 3
Nausea 6 3
Depressione 5 4
Diminuzione dell'appetito 5 1
Ansia 5 5
Allucinazioni 2 5

* La diminuzione di peso riportata nella Tabella 4 si basa su osservazioni cliniche e/o eventi avversi riportati dai pazienti o caregiver. Il peso corporeo è stato monitorato come segno vitale in momenti prespecificati durante il corso dello studio clinico. La proporzione di pazienti che hanno avuto la perdita di peso uguale o superiore al 7% del loro peso iniziale era l'11% di quelli trattati con Exelon Patch 4.6mg/24 ore ed il 14,1% di quelli trattati con Exelon Patch 13.3mg/24 ore durante il trattamento di 24 settimane in doppio cieco.


Reazioni nel sito di applicazione degli Studi 1, 2 e 3

Un confronto diretto dei tassi di reazione nel sito di applicazione riportati negli studi clinici controllati con placebo e con comparatore attivo di confronto non può essere fatto a causa delle differenze nel metodo di raccolta dei dati impiegati in ciascuno degli esperimenti.

Nello Studio 1, i casi di irritazione cutanea sono stati registrati separatamente su una scala di irritazione della pelle valutata dal ricercatore e non come evento avverso, a meno che non avessero soddisfatto i criteri per un evento avverso grave. Tra le reazioni cutanee riportate ci sono: reazioni, dermatiti ed irritazione al sito di applicazione.

Nello Studio 2, i casi di reazioni nel sito di applicazione sono stati registrati quando segnalati come eventi avversi dal paziente o dal caregiver. Gli eventi di irritazione della pelle riportati più comunemente per entrambi i gruppi di trattamento sono stati eritema al sito di applicazione e prurito al sito di applicazione. Questi eventi si sono verificati più frequentemente durante le prime 24 settimane del periodo di doppio cieco e diminuiscono nel tempo in ciascun gruppo di trattamento dopo 24 settimane (Tabella 3). Il motivo più comune per la sospensione a causa di reazioni nel sito di applicazione è stato prurito al sito di applicazione che si è verificato nel 1,1% dei pazienti in ciascun gruppo di trattamento (Tabella 2).

Nello Studio 3, i casi di reazioni nel sito di applicazione sono stati catturati quando segnalati come eventi avversi dal paziente o dal caregiver. Gli eventi di irritazione della pelle riportati più comunemente durante le 24 settimane dello studio sono stati l'eritema nel sito di applicazione e prurito al sito di applicazione (Tabella 4). Il motivo più comune per la sospensione a causa di reazioni nel sito di applicazione sono stati eritema nella sede di applicazione e prurito al sito di applicazione, che si è verificato in meno dell'1% dei pazienti in ciascun gruppo di trattamento.

 

Altri eventi avversi osservati durante gli studi clinici

Le frequenze rappresentano la proporzione su 2.348 pazienti di 3 studi controllati e 4 studi open-label in Nord America, Europa, America Latina, Asia e Giappone, che hanno sperimentato  l'evento durante l'applicazione dell'Exelon Patch. Tutte le dosi del cerotto sono raggruppate.

Sono inclusi tutti gli eventi avversi avvenuti in circa lo 0,1% dei pazienti, ad eccezione di quelli già indicati nella etichettatura, troppo generici per essere informativi, o di eventi relativamente minori.

Gli eventi vengono classificati per classe sistemica organica e elencati usando le seguenti definizioni: frequente-avventi in almeno 1/100 pazienti; infrequente- da 1/100 a 1/1000 pazienti. Questi eventi avversi non sono necessariamente correlati al trattamento con Exelon Patch e nella maggior parte dei casi sono stati osservati con una frequenza simile nei pazienti trattati con placebo negli studi controllati.

  • Patologie cardiache:infrequenti - bradicardia, fibrillazione atriale, blocco atrioventricolare, aritmia, extrasistole sopraventricolare.
  • Patologie dell'orecchio e del labirinto:infrequenti: tinnito.
  • Patologie dell'occhio:non frequenti- visione offuscata.
  • Sistema gastrointestinale:frequente - costipazione, gastrite.
  • Infrequente: reflusso gastroesofageo, ematochezia, ematemesi, pancreatite, ipersecrezione salivare.
  • Disordini generali e alterazioni del sito di somministrazione:infrequenti - dolore toracico.
  • Lesioni, avvelenamento e complicazioni procedurali:infrequenti - frattura dell'anca.
  • Esami diagnostici:infrequenti - Aumento creatina fosfochinasi nel sangue, aumento della lipasi, amilasi sangue aumentata, prolungamento del QT all'elettrocardiogramma.
  • Disturbi metabolici e nutrizionali:frequenti - Disidratazione. infrequenti - ipokaliemia, iponatremia.
  • Patologie del sistema nervoso:infrequenti - Emicrania.
  • Disturbi psichiatrici:rari - Delirium.
  • Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche:infrequenti: dispnea, broncospasmo.
  • Disturbi della cute e del tessuto sottocutaneo:frequenti - Prurito. infrequenti - eritema, eczema, dermatite, eruzione eritematosa, ulcere cutanee.
  • Patologie vascolari:infrequenti - ipotensione, incidente cerebrovascolare.

 

Altre reazioni avverse osservate con Exelon capsule o soluzione orale

Le seguenti ulteriori reazioni avverse sono state osservate con Exelon capsule / soluzione orale: Confusione, ulcere duodenali, angina pectoris, infarto del miocardio, tremore.

 

Demenza di Parkinson

Studio 4: Esperimento internazionale di 76 settimane Open Label

L'Exelon Patch è stato somministrato a 288 pazienti con demenza di Parkinson lieve o moderato in un unico studio di 76 settimane in aperto con comparatore di sicurezza attivo. Di questi, 256 sono stati trattati per almeno 12 settimane, 232 per almeno 24 settimane e 196 per almeno 52 settimane.

Il trattamento con cerotto Exelon è stato avviato a 4.6mg/24ore e, se ben tollerato la dose è stata aumentata dopo 4 settimane a 9.5mg/24 ore. La capsula di Exelon (target dose di 12 mg/die di manutenzione) è servito come confronto attivo ed è stato somministrato a 294 pazienti. Le reazioni avverse del trattamento emergenti sono riportate in Tabella 5.

 Tabella 5:   Percentuale di reazioni avverse riportate ad un tasso ≥ 2%
durante l'iniziale periodo di 24 settimane dello studio 4

Le reazioni avverse Exelon Patch
Totale pazienti studiati 288
  %
Disturbi psichiatrici:                               Insonnia 6
Depressione 6
Ansia 5
Agitazione 3
Patologie del sistema nervoso:              Tremore 7
Vertigini 6
Sonnolenza 4
Ipocinesia 4
Bradicinesia 4
Rigidità a 'cogwheel' 3
Discinesia 3
Patologie gastrointestinali:     Dolore addominale 2
Patologie vascolari  
Ipertensione 3
Patologie sistemiche e condizioni relative        
alla sede di somministrazione:                
Cadute
12
Eritema sito di applicazione 11
Irritazione sito applicazione, prurito, eruzione cutanea 3; 5; 2
Stanchezza 4
Astenia 2
Disturbo dell'andatura 4

Ulteriori reazioni avverse osservate durante lo studio prospettico di 76 settimane, in aperto, in pazienti con demenza associata al Parkinson, trattati con cerotti Exelon transdermici: Frequente (quelle che si verificano in almeno 1/100 pazienti) - disidratazione, perdita di peso, aggressività, allucinazioni visive.

Nei pazienti con demenza associata al Parkinson sono state osservate le seguenti reazioni avverse solo in studi clinici con Exelon capsule: frequente - nausea, vomito, diminuzione dell'appetito, irrequietezza, peggioramento della malattia di Parkinson, bradicardia, diarrea, dispepsia, ipersecrezione salivare, aumento sudorazione; infrequente (quelle che si verificano da 1/100 a 1/1000 pazienti) - distonia, fibrillazione atriale, blocco atrioventricolare.

 

Esperienza post-vendita

Le seguenti ulteriori reazioni avverse sono state identificate sulla base di segnalazioni spontanee post-vendita e non sono elencati qui sopra. Poiché queste reazioni sono segnalate volontariamente da una popolazione di dimensione incerta, non è sempre possibile stimare in modo attendibile la loro frequenza o stabilire una relazione causale con l'esposizione al farmaco.

Ipertensione, ipersensibilità sito di applicazione, orticaria, eruzioni, dermatite allergica, attacco epilettico, peggioramento del Parkinson nei pazienti con Parkinson trattati con Exelon Patch, tachicardia, test di funzionalità epatica anormali, reazioni di ipersensibilità cutanee diffuse.

 

 

 

 


Fonte:  John P. Cunha, DO, FACOEP in RXList.com  (> English text) - Traduzione di Franco Pellizzari.

Copyright: Tutti i diritti di eventuali testi o marchi citati nell'articolo sono riservati ai rispettivi proprietari.

Liberatoria: Questo articolo non propone terapie o diete; per qualsiasi modifica della propria cura o regime alimentare si consiglia di rivolgersi a un medico o dietologo. Il contenuto non dipende da, nè impegna l'Associazione Alzheimer onlus di Riese Pio X. I siti terzi raggiungibili da eventuali links contenuti nell'articolo e/o dagli annunci pubblicitari sono completamente estranei all'Associazione, il loro accesso e uso è a discrezione dell'utente. Liberatoria completa qui.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.


 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Privacy e sicurezza dati - Informativa ex Art. 13 D. Lgs. 196/03

Gentile visitatore,

l'Associazione tratterà i Tuoi dati personali nel rispetto del D. Lgs. 196/G3 (Codice della privacy), garantendo la riservatezza e la protezione dei dati.

Finalità e modalità del trattamento: I dati personali che volontariamente deciderai di comunicarci, saranno utilizzati esclusivamente per le attività del sito, per la gestione del rapporto associativo e per l'adempimento degli obblighi di legge. I trattamenti dei dati saranno svolti in forma cartacea e mediante computer, con adozione delle misure di sicurezza previste dalla legge. I dati non saranno comunicati a terzi né saranno diffusi.

Dati sensibili: Il trattamento di dati sensibili ex art. 1, lett. d del Codice sarà effettuato nei limiti di cui alle autorizzazioni del Garante n. 2/08 e n. 3/08, e loro successive modifiche.

Diritti dell'interessata/o: Nella qualità di interessato, Ti sono garantiti tutti i diritti specificati all'art. 7 del Codice, tra cui il diritto di chiedere e ottenere l'aggiornamento, la rettificazione o l'integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, e il diritto di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che Ti riguardano.

Titolare del trattamento è l'Associazione di volontariato "Associazione Alzheimer o.n.l.u.s.”, con sede a Riese Pio X – Via Schiavonesca, 13 – telefax 0423 750 324.

Responsabile del trattamento è la segretaria dell’Associazione in carica.

Gestione «cookies»

Un cookie è una breve stringa di testo che il sito web che si sta visitando salva automaticamente sul computer dell'utente. I cookies sono utilizzati dagli amministratori di molti siti web per migliorarne funzionamento ed efficienza e per raccogliere dati sui visitatori.

Il nostro sito non utilizza i cookies per identificare i visitatori, ma per raccogliere informazioni al fine di arricchirne i contenuti e rendere il sito più fruibile.

Come cambiare le impostazioni del browser per la gestione dei cookies

È possibile decidere se permettere ai siti web che vengono visitati di installare i cookies modificando le impostazioni del browser usato per la navigazione. Se hai già visitato il nostro sito, alcuni cookies potrebbero essere già stati impostati automaticamente sul tuo computer. Per sapere come eliminarli, clicca su uno dei link qui di seguito: